Alimentazione: tutto ciò che devi sapere sulla creatina

Dal greco kreas che significa carne, la creatina è un derivato amminoacidico naturalmente presente nel nostro organismo, soprattutto nei muscoli scheletrici.

Tutto ciò che devi sapere sulla creatina
Si tratta di una sostanza fondamentale per il nostro metabolismo energetico, soprattutto durante gli sforzi fisici intensi e di breve durata.

Ma quali sono le funzioni della creatina?

Questa sostanza svolge principalmente due funzioni: ripristina l’ATP (adenosina trifosfato) e favorisce l’aumento della massa muscolare.
L’adenosina trifosfato costituisce la principale fonte di energia per le cellule muscolari. Durante l’esercizio fisico intenso, le riserve di ATP si esauriscono rapidamente ed è qui che entra in gioco la creatina a reintegrare le sostanze consumate.
L’integrazione di creatina, inoltre, può favorire l’aumento della massa muscolare magra, grazie all’aumento della sintesi proteica e al miglioramento del trofismo muscolare.
In sintesi la creatina porterà ad un aumento della massa muscolare, ad un miglioramento della potenza muscolare e ad un aumento della resistenza all’affaticamento.

Come assumere la creatina

La creatina può essere assunta tramite alcuni alimenti, oppure attraverso integratori specifici. L’International Society of Sports Nutrition (ISSN) la descrive come l’integratore nutrizionale più efficace per aumentare la capacità di esercizio ad alta intensità e la massa corporea magra durante l’allenamento.
Questa sostanza si trova naturalmente all’interno di alcuni alimenti di origine animale come la carne di maiale, manzo, pollo e coniglio; pesci come salmone, sgombro e tonno oppure il tuorlo d’uovo.

Gli integratori di creatina

La creatina è generalmente ben tollerata dalla maggior parte delle persone, ma ci raccomandiamo di consultare sempre il proprio medico o il proprio farmacista di fiducia per qualsiasi dubbio o condizione medica particolare.
Il dosaggio medio raccomandato per un adulto sano si aggira intorno ai 3-5 grammi al giorno.
Si sconsiglia l’utilizzo in caso di gravidanza, problemi renali o diabete.
Infine, ricordiamo che l’integrazione di creatina non sostituisce una dieta sana ed equilibrata e un allenamento regolare.