I legumi: proprietà e benefici

I legumi appartengono a uno dei gruppi alla base della piramide alimentare. Consumarli almeno una volta al giorno, come fonte proteica in alternativa quella di origine animale, è suggerito nelle migliori diete.

Proprietà e benefici dei legumi a tavola

I legumi sono poveri di grassi, ricchi di fibre (permettono ai batteri di fermentare correttamente nel nostro intestino), vitamine e minerali (soprattutto ferro, potassio e zinco).

Diversamente delle fonti proteiche di origine animale non contengono colesterolo cattivo. Essendo ricchi di fibre, aiutano a mantenere i livelli di colesterolo bassi. Per questo sono estremamente utili per la riduzione delle patologie cardiovascolari, ipertensione, diabete.

Sono digeribili?

La risposta è sì! Il motivo per cui alcuni digeriscono con difficoltà i legumi? Spesso ne mangiamo quantità troppo limitate e molto di rado. Iniziando a mangiare i legumi con maggiore frequenza e aumentando in modo graduale le dosi, presto migliorerà il nostro rapporto con queste preziose fonti di benessere, Il nostro intestino si abituerà a digerirli. Esistono alcuni metodi per accelerare e facilitare questo processo, ma tutto inizia dal cucinarli in modo corretto.

Ricorda che i legumi decorticati sono più facilmente digeribili: ciò che rende difficile la digestione dei legumi è la presenza di alcune sostanze presenti nello strato più esterno, rimuovendolo si limita l’insorgere di problemi di digestione.

Per decorticare i legumi, non utilizzare il frullatore; finiresti per sminuzzare e tritare anche la buccia e ciò che contiene, anziché rimuoverla.

Come cucinarli?

  • Tutti i legumi non decorticati devono essere messi in ammollo 8/ 12 ore prima della cottura. Questo trucchetto permette di ridurre i tempi di cottura, ammorbidire la cuticola che riveste il seme e rendere i legumi più digeribili.
  • All’acqua di ammollo meglio aggiungere un cucchiaio di succo di limone, o di aceto di mele.
  • Non riutilizzare mai l’acqua di cottura, in quanto troppo ricca di sale.
  • Aggiungere quattro o 5 cm di alga Comb durante la cottura in acqua pulita. Permette una miglior digestione dei legumi. Ricorda di rimuoverla prima di consumare i legumi.
  • In cottura possono aiutare le erbe carminative (contrastano il gonfiore addominale): puoi usare alloro, zenzero fresco, santoreggia e menta.
  • Un pizzico di bicarbonato contribuisce a rendere più morbidi i legumi: aggiungilo durante la cottura, con moderazione!
  • Salare i piatti a base di legumi soltanto a fine cottura.
  • Se aggiungiamo spezie, che abbiano eventualmente proprietà digestive, all’interno dei piatti a base di legumi, ne miglioreremo la digeribilità.

Non rinunciare a una buona (e sana) zuppa di legumi, specialmente in inverno! Con l’aggiunta di crostini o polenta al forno, possono essere qualcosa di semplicemente delizioso, un toccasana per il nostro intestino e per l’organismo in generale.