Capelli, allenamento ed attività fisica

Praticare attività fisica è cosa buona e giusta. Il nostro organismo beneficia del movimento sotto molteplici aspetti: rinforza la muscolatura, sostiene meglio ossa ed articolazioni, beneficia la circolazione, il sistema immunitario, ed ultimo ma non meno importante, l’umore.

Curare i capelli quando si fa sport

Insomma, effettuato con moderazione, senza eccessi, non sembra avere ripercussioni negative sul nostro corpo.
C’è un solo aspetto, che riguarda il benessere dei nostri capelli, che va tenuto in considerazione quando si pratica sport.

I capelli sottoposti a stress

Quando pratichiamo sport sappiamo bene che è difficile gestire la cura del capello con attenzione. Sono richiesti lavaggi più frequenti, spesso frettolosi e con poca cura. In caso di chioma lunga devono essere legati, spesso in acconciature strette, utilizzando elastici dai materiali discutibili.

Come prendersene cura al meglio

L’attenzione verso i nostri capelli parte dall’igiene: è importante avere un cuoio capelluto pulito per evitare eccessi di sebo, prurito ed irritazione.
Come lavarli?
La giusta frequenza di lavaggio è tanto essenziale quanto soggettiva: ognuno di noi deve individuare la propria in base alle esigenze del capello. Gli eccessi sono dannosi, sia da un lato che dall’altro.
È poi fondamentale la scelta dei prodotti giusti, che non siano troppo aggressivi o troppo blandi.
Anche in questo caso la giusta scelta è soggettiva ed occorre “ascoltare” le esigenze dei propri capelli.
Puoi chiedere consiglio ai nostri esperti in farmacia per scoprire i prodotti che fanno al caso tuo.
In linea generale, sconsigliamo shampoo troppo aggressivi, prediligendo prodotti a base oleosa.
Raccomandiamo di non prolungare eccessivamente i tempi di posa del balsamo e di rispettare le istruzioni indicate sul flacone.
Pro tip?
Per una cura profonda si possono utilizzare delle maschere da tenere in posa durante l’allenamento e da sciacquare successivamente.
Si guadagnerà in tempo ed in salute!

L’asciugatura

Per evitare l’effetto crespo raccomandiamo di non lasciar asciugare i capelli all’aria.
È quindi consigliabile utilizzare il phon, a patto che sia regolarmente pulito e filtrato e che non sia tenuto troppo vicino al cuoio capelluto.
Buona norma è anche quella di utilizzare un termoprotettore, un prodotto che, come dice la parola stessa, protegge il capello dalle alte temperature del phon, prevenendo danneggiamenti.
Sconsigliamo l’utilizzo dei phon delle palestre e degli spogliatoi, perchè difficilmente vengono puliti regolarmente e possono essere troppo aggressivi o troppo poco potenti.
E per quanto riguarda ferri e piastre? Ottimi alleati per uno styling perfetto, non lo sono altrettanto per la salute dei nostri capelli. Ne sconsigliamo caldamente l’utilizzo quotidiano per le loro temperature eccessive.

Gli accessori giusti

Abbiamo parlato di lavaggi, di prodotti giusti e di styling, ma cosa manca all’appello?
Gli elastici e le spazzole! Per lo styling dei nostri capelli è bene prediligere acconciature morbide, che non tirino troppo il cuoio capelluto, ed utilizzare elastici in stoffa che non rischino di spezzare il capello. Ricordate: mai allenarsi coi capelli sciolti.
Per quanto riguarda pettini e spazzole, invece, consigliamo prodotti in legno naturale e ceramica.
Parola d’ordine: districare senza rovinare!